Disinfestazioni

Disinfestazione Vespe e Calabroni

 

Segnali d’infestazione

Un’infestazione da calabroni o vespe può essere molto pericolosa.
Sentire un forte ronzio può significare una possibile infestazione, anche riuscendo a localizzare il nido, è molto importante non avvicinarsi.
Essi manifestano comportamenti aggressivi per difendere il nido sentendosi minacciati.
È assolutamente necessario contattare dei professionisti, evitando di eliminare il nido da soli.

Esistono numerosi prodotti “fai da te” purtroppo non in grado di risolvere l’infestazione definitivamente. Adoperare un insetticida può risultare dannoso per la persona e l’ambiente circostante, oltre ad essere il più delle volte insufficiente ad eliminare il problema. Per liberarsene efficacemente e prevenirne il ritorno è necessario richiedere l’intervento di professionisti.

In Advance System ci occupiamo di disinfestazione per privati, aziende e strutture da più di un decennio, utilizziamo una varietà di prodotti specifici, sicuri e certificati, studiati appositamente per la disinfestazione professionale di qualsiasi tipologia di insetto.


Contattaci subito per eliminare definitivamente il problema, analizzeremo insieme la situazione e troveremo la soluzione più adeguata in tempi brevissimi!

Recensioni Google 5 Stelle

La specie

Vespidi che formano società matriarcali con anfigonici sempre alati, anche la casta sterile (solo femmine) è alata. Nei nostri climi la società è annuale (primavera-autunno) e l’inverno è superato solamente dalle femmine fecondate che alla primavera successiva possono formare nidi.
Nelle regioni a clima caldo le società sono pluriennali e si moltiplicano per sciami.
Come le api, le vespe sono imenotteri tipicamente pronubi, ovvero essi fungono da impollinatori della maggior parte dei fiori.
Esse sono composte da femmine sterili, operaie ed una o più vespe fertili, ovvero le regine, mentre i maschi hanno vita breve e sono dedicati più che altro al periodo riproduttivo.
Solo le femmine sono dotate di pungiglione.
Il calabrone, invece, che è in realtà anch’esso un Vespide, è la più grande delle vespe europee e nordamericane. Questi insetti spesso costruiscono nidi vicino alle aree abitate e possono essere particolarmente aggressivi se infastiditi. Il calabrone tende ad avere un’attività prevalentemente diurna ma anche di notte è parzialmente attivo e riesce a resistere anche ad autunno inoltrato.

I Vespidi costruiscono nidi generalmente impastando legno e saliva, dando vita ad una specie di materiale simile al cartone. Amano infiltrarsi in cavità naturali come rocce ed alberi, addirittura sono in grado di creare delle tane sottoterra.
Capita però, che nidifichino nelle nostre abitazioni; nei camini, sottotetti, verande e mansarde, cercano perlopiù zone poco frequentate e con un alto tasso di umidità.

Problematiche per l’uomo

Le punture di questi animali in genere non provocano danni a lungo termine.
Come preventivi del gonfiore e del molestissimo prurito, è possibile applicare impacchi caldissimi sulla parte vulnerata; il veleno degli imenotteri in genere attenua le sue proprietà tossiche ad alta temperatura. Buoni risultati si ottengono anche dalla semplice applicazione di acqua molto salata.
Questi rimedi hanno il loro effetto qualora la reazione della puntura si limita a fatti locali; quando invece questa produce perturbazioni in tutto l’organismo, l’intervento del medico diventa necessario.
Vi sono individui che soffrono di allergie agli insetti con manifestazioni particolarmente violente, in caso di puntura è importante ricorrere ad un medico nell’immediato.
Nei casi di anafilassi si possono presentare sintomi come prurito, pizzicore, gonfiore alla lingua e alla gola, prurito agli occhi, starnuti e, nei casi più estremi, svenimento e shock anafilattico.